Crea sito

Focaccia aromatizzata all’arancia

Qual’è il dolce più soffice che si possa trovare in questo periodo? Quello che assolutamente non può mancare? Quello che ci immette nel clima pasquale? Ovviamente la focaccia! Anche noi non potevamo resistere e quindi l’abbiamo fatta!  La nostra versione ha un gusto fresco e brioso, un sapore che solo l’arancia può dare!

focaccia

Ingredienti:

5 uova

15 cucchiai di zucchero

1 bustina di vanillina

1 bustina e 1/2 di lievito di birra ( 2 cubetti)

6 cucchiai di spumadoro

1 arancia spremuta

buccia di limone gratuggiato

1 bicchiere di latte

farina q.b.

1 hg e 1/2 di burro

sale

Procedimento

Prendete una terrina capiente e aggiungete al burro fuso le uova, mescolate. Inserite il lievito di birra , fatto sciogliere nel latte, mescolando aggiungete la spremuta, la vanillina, lo zucchero, la spumadoro e il limone. Amalgamate il tutto e aggiungete la farina fino ad ottenere un impasto omogeneo (simile a quello per la pizza). Avvolgete il tutto con una tovaglia e fate riposare in un luogo caldo per tutta la notte. Il giorno dopo date forma alla focaccia e spennellatela con dell’albume d’uovo. Cospargetela con granetti di zucchero (facoltativi). Cuocete in forno a 180°-200° fino a quando inserendo uno stuzzicadente non uscirà asciutto.

Torta chantilly alla nocciola e noci pecan

E’ arrivato il gran giorno! Auguri a tutti i papà, gli unici veri principi azzurri in questo mondo! Sapete che, secondo le statistiche, gli uomini amano la crema pasticcera? Noi abbiamo deciso di rivisitarla un po’ e di aggiungere delle noci pecan ( molto apprezzate dal mio di papà)! Questa torta, ovviamente a forma di cuore, è davvero morbidissimaa e cremosa come poche! Non è difficile da fare quindi entrate in cucina e preparatela con tutto l’ amore possibile!

torta crema e noci pecan

Ingredienti:

Pan di Spagna

230 g di uova intere

175 g di zucchero

100 g di farina

50 g di fecola

½ bustina di lievito in polvere

bagna al rum q.b

crema pasticcera:

250 dl di latte

2 tuorli

75 g zucchero

25 g amido di mais (maizena)

1 pizzico di sale

1 pizzico di vanillina

½ buccia di limone

crema di nocciola q.b.

noci pecan q.b.

100 gr panna montata

Procedimento

pan di spagna: Con la frusta montate uova e zucchero (vi consiglio di scaldare leggermente le uova per montarle meglio). A parte setacciate la farina, la fecola e mezza bustina di lievito. Aggiungete gli ingredienti secchi alle uova, con un pizzico di sale,e mescolate delicatamente dal basso verso l’alto. Versate il composto nella tortiera e infornate a 180° per 25 minuti.

Tagliate il pan di spagna orizzontalmente in due dischi. Prendete un coppapasta quadrato ed uno rotondo con lo stesso diametro del lato del quadrato. Coppate il pan di spagna con l’aiuto di un coltello e componete il quadrato con due mezzicerchi a formare un cuore.

Crema pasticcera: Mettete a bollire il latte con la mezza buccia di limone; a parte amalgamate i tuorli con lo zucchero, il sale, la vanillina e l’amido. Versate il latte sul composto, riportate ad ebollizione e cucinate per un paio di minuti.

Lasciate raffreddare un pò mescolando e aromatizzate con un cucchiaio di crema di nocciola (la dose sarà a vostro gusto).

Sgusciate le noci pecan. Una parte servirà per la decorazione ed un’altra, tritata, per il ripieno.

Assemblaggio della torta: Prendete il pan di spagna e bagnate la base con la bagna al rum. Ricoprite con circa metà della crema pasticcera aromatizzata alla nocciola. Cospargete con le noci pecan tritate grossolanamente. Coprite con il secondo cuore di pan di spagna e bagnate anch’esso con il rum. Aggiungete alla restante crema la panna montata. Inseritela nella sac a poche (bocchetta n. 25) e decorate la superficie della torta. Terminate il decoro con le noci pecan.

Coppe mascarpone e amaretti

La festa del papà è vicina e per questo è arrivato il momento di preparargli il suo dolce preferito (come se lo facessimo solo in questa occasione…). Per esprimere tutto il nostro affetto regaliamogli una goduriosa coppa mascarpone e amaretti! Un dessert semplice ma sempre apprezzato!

coppa amscarpone e amaretti

Ingredienti:

3 tuorli d’uovo

sciroppo (100 gr di zucchero+ 50 gr di acqua)

250 gr di mascarpone

100 gr di panna

100 gr di amaretti

marsala q.b.

Procedimento:

Fate bollire lo sciroppo mettendo sul fuoco un pentolino con lo zucchero e l’acqua. Mescolate fino a quando non scenderà a filo continuo dal cucchiaio. A quel punto versatelo un po’ alla volta sui tuorli e montateli fino a raffreddamento. Questo procedimento serve a pastorizzare le uova.

Incorporate quindi il mascarpone e poi la panna, precedentemente montata.

Mettete un pò di liquore in una ciotola e inzuppatevi gli amaretti sbriciolati, mescolandoli velocemente. Prendete dei bicchieri e mettete un cucchiaino di amaretti nel fondo. Mettete la crema in una sac a poche con bocchetta a stella e ricopriteli. Aggiungete altri amaretti, altra crema e così via fino a riempire tutto il bicchiere.

Crocchette di patate al forno light

Chi di voi non ama follemente le crocchette di patate? Spero pochi perchè io le adoro!!! ne mangerei ogni giorno forse… o se non ogni giorno almeno ogni settimana! La nostra è una versione fatta al forno e quindi più light ma conserva la croccantezza che da il nome a questa ricetta!

crocchette di patate al forno light

Ingredienti

700 g di patate

50 g di parmigiano

1 + 1 uovo

farina 00 q.b.

pan grattato q.b.

sale q.b.

Procedimento

Lavate le patate e lessatele con la buccia in abbondante acqua salata.

Quando sono cotte pelatete e passatele subito allo schiacciapatate raccogliendo la purea in una ciotola. Aggiungete un uovo, il parmigiano grattuggiato, un pizzico di sale e farina q.b. fino ad ottenere un composto compatto ma morbido. Con le mani formate i tipici cilindretti. Preparate 3 piatti: in uno mettete la farina, nel secondo un uovo sbattuto con un pò di sale e l’ultimo con il pan grattato. Passate quindi, nello stesso ordine le croquette impanandole per bene. Rivestite la placca con un foglio di carta forno sulla quale avrete spennellato un pò di olio evo. Posizionate le croquette distanziandole tra loro. Spennellatele con un goccio d’olio e mettetele in forno a 200-220°. A metà cottura è opportuno girarle in modo che si possano dorare.

Posted in Contorni | Commenti disabilitati su Crocchette di patate al forno light

Quadrotti al cioccolato e dulce de leche

Avevo voglia di sperimentare questo tipo di dolce da molto tempo e devo dire che ne è valsa veramente la pena! Questi quadrotti sono davvero goduriosi! Frolla, dulce de leche e cioccolato si abbinano alla perfezione! Lo strato al sapore di mou è davvero strepitoso e non pensavo fosse così veloce da realizzare! Con del semplice latte condensato mi sono tornate alla mente le caramelle che mangiavo qualche anno fa !

Quadrotti cioccolato e dulce de leche

Ingredienti:

Base:

190 gr di farina

80 gr di burro

40 gr di zucchero di canna

40 gr di zucchero semolato

½ cucchiaino di lievito

un pizzico di sale

1 uovo

estratto di vaniglia

Dulce de leche:

1 barattolo di latte condensato (400 gr)

Glassa:

100 gr di cioccolato fondente

latte q.b

Procedimento

Base:Mescolate con lo sbattitore il burro e i due tipi di zucchero e aggiungete l’uovo. Passate con il setaccio la farina insieme al lievito e al sale ed aggiungetela al composto. Inserite l’ essenza alla vaniglia. Stendete su una teglia ricoperta da carta forno il composto fino a farlo arrivare a 1 cm di altezza e dandogli una forma rettangolare. Infornate a 180° per circa 10-15 minuti.

Dulce de leche (ricetta veloce): Versate il latte condensato in una terrina e mettetelo nel microonde per 1 min. Tiratelo fuori e mescolate. Rimettete il latte condensato nel microonde per un altro minuto e rimescolate. Continuate così fino a quando non otterrete una crema un po’ più densa e di color caramello. Versate su carta forno dandogli le stesse dimensioni della base e lasciate solidificare in frigorifero.

Glassa: Sciogliete il cioccolato a bagnomaria e unite un po’ di latte (mantenendolo sul fuoco). Mescolate fino ad ottenere una glassa non troppo liquida.

Assemblaggio

Prendete la base (meglio se ancora calda) e poneteci sopra il di dulce de leche. Coprite con la glassa al cioccolato e mettete in frigo a solidificare. Tagliate ora a quadrotti il dolce aiutandovi con un coltello leggermente bagnto con acqua bollente (scivolerà meglio).

Radicchio tardivo al forno

E’ quasi ora di pranzo, se avete del radicchio in casa ma non avete molto tempo questa è la ricetta che fa per voi! In pochissimi minuti avrete un contorno saporito e di stagione!

radicchio tardivo al forno

Ingredienti

2 cespi di radicchio tardivo

150 gr di pancetta stufata tesa tagliata sottile, ma in fetta

sale

pepe

olio evo q.b.

Procedimento

Pulite il radicchio, lavatelo e tagliatelo in quattro, nel senso della lunghezza, lasciando sempre un pezzo di “coda”.

Salate e pepate leggermente. Arrotolate ogni cespo con una fetta di pancetta fino a ricoprire le foglie.

In una pirofila, mettete un goccio d’olio (potreste anche non metterlo poiché la pancetta rilascia il suo grasso) e sistemate gli involtini di radicchio uno accanto all’altro. Ponete in forno caldo a 190° per 15 minuti e comunque fino a che il radicchio non sarà appassito e la pancetta sarà leggermente croccante in superficie.

Posted in Contorni | Commenti disabilitati su Radicchio tardivo al forno

Duplo homemade

Quante volte avete desiderato uno snack sfizioso durante una giornata che sembrava infinita??? Io molte, ed è per questo che ho deciso di prepararmi una piccola scorta di duplo homemade, ossia fatti in casa! Sono veramente veloci da fare, oltre che incredibilmente simili agli originali! Gli ingredienti sono pochi ed il materiale necessario consiste in un semplice stampo per il ghiaccio!

duplo homemade

Ingredienti:

1-2 pacchetti di wafer alla nocciola ( circa 100 gr )

nocciole intere (3 per duplo)

10 gr di burro

100 gr di cioccolato fondente

nutella q.b

cioccolato al latte per decorare

Procedimento

Sbriciolate i wafer e mescolateli con il burro sciolto (se il composto non è compatto aggiungete un po’ di latte). Prendete ora uno stampo per piccole semisfere , lo stampo per il ghiaccio è perfetto, e schiacciate i wafer al suo interno formando le “cupolette” del duplo. Mettete lo stampo in freezer per 20-30 minuti. Trascorso il tempo necessario estraete le cupolette molto delicatamente. Prendete ora dei wafer interi e ponete un po’ di nutella ed una nocciola alle due estremità ed al centro. “Chiudete” le nocciole con le semisfere facendole aderire bene. Ponete ancora in freezer per qualche minuto mentre fate fondere il cioccolato fondente a bagnomaria. Tirate fuori dal freezer i duplo e versateci sopra il cioccolato fuso. Ponete i duplo in frigo e quando il cioccolato si sarà solidificato decorate con le classiche righe di cioccolato al latte.

Torta mimosa

Auguri a tutte le donne, coraggiose, sensibili, forti, romantiche, timide, dolci, impavide, sognatrici, determinate, pazienti, affidabili, carismatiche, che possiate essere sempre felici ed entusiaste della vita! Per voi la torta più frizzante e energica che esista, la torta mimosa!

Torta mimosa

Ingredienti
2 pan di spagna (uno per la torta + uno per la decorazione)
400 g di crema chantilly
150 g di panna montata
bagna al rum q.b.
ananas sciroppato

Ricetta x 1 pan di spagna:
4 uova medie
gr 125 zucchero
gr 125 farina 00
gr 25 fecola
mezza bustina di lievito
un pizzico di sale
raspatura di limone
aroma vaniglia

Procedimento:
Montare le uova che non devono essere fredde (eventualmente montatele a bagnomaria per un pò), aggiungete lo zucchero, gli aromi ed il sale. Delicatamente aggiungete la farina, la fecola ed il lievito setacciati, facendo attenzione a non smontare le uova (il lievito potrebbe essere omesso, ma se non siete esperte, meglio metterne un pò). Versate il composto in una tortiera imburrata e infarinata o ricoperta da carta forno. Cucinare in forno a 180° per circa 20/30 minuti.

Ricetta per crema chantilly:
2 tuorli
75 gr zucchero
25 gr maizena
0,25 l di latte
1 pizzico di sale
buccia di mezzo limone
vanillina

100 gr panna montata

Procedimento:
Mettete a bollire il latte con la buccia di limone (solo la parte gialla).
In un’altra pentola amalgamate i tuorli con lo zucchero, il sale, la vanillina e l’amido. Fate attenzione a non creare grumi. Versate un pò alla volta, e sempre mescolando, il latte. Portate ad ebollizione e cucinate per un paio di minuti finchè non si addensa.
Far raffreddare mescolando di tanto in tanto per non creare la pellicina in superficie.
Montate la panna. Quando la crema pasticcera è raffreddata, aggiungere la panna montata incorporandola un pò alla volta.
Bagna al rum
Ingredienti:
80 cl acqua
gr 70 zucchero
80 cl rum

Procedimento:
Fate bollire l’acqua con lo zucchero fino a completo scioglimento. Una volta raffreddato aggiungete il rum.
Questa dose basta per più dolci. Tenete quanto avanza in frigorifero chiuso in un barattolo.

Realizzazione della torta mimosa:
Prendete un disco di pan di spagna e sagomatelo a forma di cupola (smussate l’angolo superiore della torta), tagliatelo a metà e inzuppatelo con la bagna.
Farcite con metà crema chantilly e disponeteci sopra l’ananas tagliato a pezzetti. Coprite con altra crema chantilly e ricomponete il dolce con l’altro disco di pan di spagna. Bagnatelo con la bagna e spatolatelo con la panna montata.
Prendente l’altro pan di spagna, togliete la crosticina superiore e tagliatelo prima orizzontalmente in due o tre dischi (a seconda di quanto è alto). Prendete uno o più dischi e tagliateli a cubetti. Ricoprite la torta.
Se vi avanzano dischi teneteli in freezer per altre creazioni.

Torta mimosa

Riso venere mazzancolle e zucchine

Oggi abbiamo sperimentato il riso venere con mazzancolle e zucchine! Questo riso di colore nero è ricchiessimo di proprietà. Contiene vitamina B e calcio, è un’ottima fonte di sali minerali (soprattutto ferro) e grazie alla presenza di particolari antiossidanti, protegge dai radicali liberi! Un’amica ci aveva chiesto un consiglio, che ne dite di questo piatto?

riso venere con mazzancolle e zucchine

Ingredienti:
300 gr di riso venere
500 gr di mazzancolle
3 zucchine
scalogno
spicchio d’aglio
prezzemolo
sale
pepe
olio q.b.

Procedimento
Lavate le mazzancolle, togliete il carapace lasciando su alcune la testa e la coda (servono per decorare il piatto). Incidetele sul dorso per togliere delicatamente l’ntestino (il filino nero).
Nel frattempo mettete a bollire l’acqua, salatela e fate lessare il riso.
Prendete le zucchine, lavatele e tagliatele a julienne.
Tritate finemente lo scalogno e fatelo appassire in un tegame con un pò d’olio. Aggiungete le zucchine, qualche cucchiaio d’acqua, il sale, il pepe e un pò di prezzemolo tritato.
In una padella, che possa poi contenere tutti gli ingredienti, fate insaporire l’olio con uno spicchio d’aglio schiacciato (che poi toglierete). Aggiungete le mazzancolle. Rigiratele delicatamente (la cottura è molto breve), salatele e, a piacere, aggiungete un pò di prezzemolo tritato. Spegnete il fuoco.
Togliete e tenete da parte, al caldo, le mazzancolle che hanno ancora la testa e la coda.
Mettete metà delle zucchine nella padella con il pesce. L’altra metà frullatele con il mixer aggiungendo un pò d’olio, Otterrete una salsa morbida.
Mettete, nella padella delle mazzancolle e zucchine, il riso scolato e fatelo insaporire per un paio di minuti sul fuoco, mescolando delicatamente.
Impiattate mettendo sul fondo un cucchiaio di salsa di zucchine, il riso ed infine decorate con le mazzancolle intere.

Posted in Primi piatti, risotti | Commenti disabilitati su Riso venere mazzancolle e zucchine

Muffin giganti dell’aereoporto

Avete mai preso un’aereo? Se sì allora spero per voi che abbiate provato quei deliziosi muffin giganti e super cioccolatosi, sempre presenti in ogni bar dell’aereoporto! La mia famiglia adora viaggiare e così di anno in anno è nata una tradizione o almeno io ne ho creata una tutta mia! Ogni viaggio deve e sottolineo deve iniziare con uno di quei muffin e se poi finisce allo stesso modo è anche meglio! Posso definirmi un’esperta nel mangiarli ma fin’ora non avevo ancora trovato la ricetta perfetta… o almeno fino a qualche settimana fa!!! Dopo molti tentativi e molti muffin sfornati vi presento i SUPER MUFFIN, ripieni di nutella ed ovviamente giganti! Non è il momento di fare le timide, sono facilissimi quindi non avete scuse, provateli e vi assicuro non ve ne pentirete!

muffin aereoporto

Ingredienti 6 muffin grandi:
200 g di farina
130 g di zucchero
50 g di cacao
½ bustina di lievito (8g)
80 g di gocce di cioccolato fondente
100 g di burro
2 uova
150 ml di latte
crema spalmabile al cioccolato (nutella)
Procedimento
Versate in una terrina lievito, farina e zucchero e mescolate. In una seconda ciotola versate il burro (leggermente scaldato), le uova e il latte. Unite il composto dei liquidi a quello degli ingredienti secchi e mescolando dal basso verso l’alto unite le gocce di cioccolato e il cacao. Versate ora negli appositi stampi metà del composto, aggiungete un cucchiaio di nutella ( mettetela prima in frigorifero per una resa migliore) e ricopriteli con il resto del composto. Infornate a 180° per circa 15-20 minuti.

 

 

1 2 3 4 9

Translate »