Crea sito

Carnevale

Cenci di Carnevale

Oggi vogliamo rimanere sul tradizionale… Vi diamo la ricetta degli immancabili cenci!

cenci di carnevale

Ingredienti:

250 gr farina bianca
100 gr di burro
2 uova
1 cucchiaino di lievito
50 gr zucchero
1 pizzico di sale
raspatura di limone
1 cucchiaio di grappa

Per friggere:
Olio di arachidi
Per decorare:
Zucchero a velo
Procedimento:
Mescolate la farina ed il lievito. Nel mezzo mettete lo zucchero, il sale, gli aromi e le uova. Impastate un pò e aggiungete il burro a pezzettini. Lavorate come una frolla finchè non otterrete una pasta liscia. Fate una palla e lasciate riposare.
Suddividete la pasta in pezzi e con la “nonna papera” tirate la sfoglia sottile.
Con una rotellina tagliate i cenci in rettangoli. Fate un taglio verticale al centro di ogni rettangolo e fate passare delicatamente all’interno di questo un’estremità della pasta.
Mettete sul fuoco dell’abbondante olio di arachidi. Immergeli nell’olio bollente, scolateli su carta da cucina e successivamente spolverizzateli con zucchero a velo.

Crostoli a rete

Ed ecco un’originale idea per i classici crostoli di Carnevale, che ne pensate?? A me fanno voglia!!!!

crostoli a rete

Ingredienti:

220 gr farina bianca
50 gr di burro
1 uova
1 cucchiaino di lievito
20 gr zucchero a velo
1 pizzico di sale
1 cucchiaio di grappa

Per il ripieno
Mostarda q.b.

Per friggere:
Olio di arachidi
Per decorare:
Zucchero a velo
Procedimento
Mescolate la farina ed il lievito. Nel mezzo mettete lo zucchero, il sale, gli aromi e l’uovo. Impastate un pò e aggiungete il burro a pezzettini. Lavorate come una frolla finchè non otterrete una pasta liscia. Fate una palla, ricopritela con la pellicola e lasciatela riposare per un’ora circa nella parte meno fredda del frigorifero.
Suddividete la pasta in pezzi e con la “nonna papera” (o con il mattarello) tirate la sfoglia sottile. Passate il rullo per formare la rete di sfoglia e tagliatela in rettangoli. Allargateli delicatamente.
Mettete sul fuoco dell’abbondante olio di arachidi. Immergeli nell’olio bollente, scolateli su carta da cucina e successivamente spolverizzateli con zucchero a velo.

Ravioli dolci

Continuano le nostre ricette di carnevale! Oggi vi consiglio di provare i ravioli dolci ripieni! Una delizia, io li preferisco con il cioccolato ovviamente ma anche con la mostarda sono buonissimi!

Ravioli dolci

Ingredienti:

250 gr farina bianca
100 gr di burro
2 uova
1 cucchiaino di lievito
50 gr zucchero
1 pizzico di sale
raspatura di limone
1 cucchiaio di grappa

Per il ripieno
Mostarda q.b.

Per friggere
Olio di arachidi
Per decorare:
Zucchero a velo
Procedimento
Mescolate la farina ed il lievito. Nel mezzo mettete lo zucchero, il sale, gli aromi e le uova. Impastate un pò e aggiungete il burro a pezzettini. Lavorate come una frolla finchè non otterrete una pasta liscia. Fate una palla e lasciate riposare.
Suddividete la pasta in pezzi e con la “nonna papera” tirate la sfoglia sottile.
Con un copapasta tagliate la sfoglia in cerchi. Mettete al centro degli stessi un pò di mostarda, ripiegateli a metà e sigillate il bordo molto bene aiutandovi anche con i rebbi di una forchetta. Questo passaggio è fondamentale per evitare che il ripieno fuoriesca in cottura.
Mettete sul fuoco dell’abbondante olio di arachidi. Immergeli nell’olio bollente, scolateli su carta da cucina e successivamente spolverizzateli con zucchero a velo.

Frittelle con uvetta

Carnevale non può essere chiamato “Carnevale” senza le frittelle! Queste con uvetta sono speciali… mi sale già l’acquolina in bocca!

Frittelle con uvetta

Ingredienti:
400 gr di polenta
200 gr di farina
200 gr di zucchero
2 uova
1/2 bustina di lievito
raspatura di un limone
1 bicchierino di grappa
uvetta
Per friggere:
Olio di arachidi
Per decorare:
Zucchero a velo
Procedimento

Preparate la polenta (meglio se il giorno prima).
Mettete in ammollo l’uvetta (quantità a piacere). In una ciotola schiacciate la polenta  e aggiungete gli altri ingredienti. Per amalgamare bene il tutto potete usare il mixer ad immersione. Quando il composto sarà liscio e senza grumi, inserite l’uvetta strizzata.
Fate riposare il composto per qualche ora.
Mettete sul fuoco dell’abbondante olio di arachidi. Immergete le frittelle nell’olio bollente aiutandovi con due cucchiaini. Scolatele su carta da cucina e successivamente spolverizzatele con zucchero a velo.

Ciambelline di carnevale

Friggere non è una cosa che faccio volentieri ma se questi sono i risultati lo posso anche sopportare!!! Le ciambelline di carnevale , dette anche “bussualetti”, sono davvero buonissime ed immancabili in questa festa!

ciambelline di carnevale

Ingredienti:

1 uovo
4 cucchiai di zucchero
4 cucchiai di latte
1/2 bustina di lievito
farina quanto basta
un pizzico di sale

Per friggere:
Olio di arachidi
Per decorare:
Zucchero a velo
Procedimento:
Sbattete l’uovo con lo zucchero ed un pizzico di sale. Diluite il composto con il latte, aggiungete un pò di farina, il lievito e poi ancora farina fino a quando il composto diventa liscio ed elastico. Diventerà un composto simile ad un lievitato.
Prendete un pò di pasta alla volta e sul piano di lavoro create dei rotolini (come quando fate gli gnocchi, solo più sottili!). Divideteli in pezzetti e formate delle ciambelline. Potete arrotolarle sulla punto di un dito, così sarà più agevole sigillarle. Fatele riposare un pò.
Mettete sul fuoco dell’abbondante olio di arachidi. Immergele nell’olio bollente, scolatele su carta da cucina e successivamente spolverizzatele con zucchero a velo.

Ingredienti:

1 uovo
4 cucchiai di zucchero
4 cucchiai di latte
1/2 bustina di lievito
farina quanto basta
un pizzico di sale

Per friggere:
Olio di arachidi
Per decorare:
Zucchero a velo
Procedimento:
Sbattete l’uovo con lo zucchero ed un pizzico di sale. Diluite il composto con il latte, aggiungete un pò di farina, il lievito e poi ancora farina fino a quando il composto diventa liscio ed elastico. Diventerà un composto simile ad un lievitato.
Prendete un pò di pasta alla volta e sul piano di lavoro create dei rotolini (come quando fate gli gnocchi, solo più sottili!). Divideteli in pezzetti e formate delle ciambelline. Potete arrotolarle sulla punto di un dito, così sarà più agevole sigillarle. Fatele riposare un pò.
Mettete sul fuoco dell’abbondante olio di arachidi. Immergele nell’olio bollente, scolatele su carta da cucina e successivamente spolverizzatele con zucchero a velo.

Torta di Carnevale “stelle filanti”

Carnevale… festa di colori, fantasia ed allegria!  Quale modo più dolce di festeggiarlo???

torna di carnevale "stelle filanti"

Ingredienti (tortiera con diametro 24 cm):

Per il pan di spagna
230 g di uova intere
175 g di zucchero
100 g di farina
50 g di fecola
½ bustina di lievito in polvere

Per il pan di spagna al cioccolato
230 g di uova intere
175 g di zucchero
100 g di farina
50 g di fecola
35 g di cacao amaro in polvere
½ bustina di lievito in polvere

Per la crema pasticcera:
750 ml di latte
6 tuorli
180 g zucchero
75 g amido di mais (maizena)
1 pizzico di sale
1 pizzico di vanillina
½ buccia di limone

per decorare:
250 gr panna montata
zucchero a velo
300 gr marzapane
coloranti alimentari

latte q.b.

Procedimento

Per i pan di spagna:
Con la frusta montate uova (attenzione che non siano fredde!) e aggiungete lo zucchero. A parte setacciate la farina, la fecola e mezza bustina di lievito. Aggiungete gli ingredienti secchi alle uova, un pizzico di sale, e mescolate delicatamente dal basso verso l’alto. Versate il composto nella tortiera rivestita da carta forno e infornate a 180°/190° per 25 – 30 minuti. Fate la prova dello stecchino (deve uscire dal dolce completamente asciutto).
Sfornate la torta e fatela raffreddare.
Preparate il 2° pan di spagna con lo stesso procedimento, unendo alle farine il cacao setacciato.

Una volta raffreddati, tagliate i pan di spagna in 3 strati (se quello al cioccolato risulta più basso, lo taglierete in due, altrimenti, di quest’ultimo un disco lo utilizzerete per un’altra preparazione).

Per la crema pasticcera:
Mettete a bollire il latte con la mezza buccia di limone (solo la parte gialla); a parte amalgamate i tuorli con lo zucchero, il sale, la vanillina e l’amido. Versate il latte sul composto, riportate ad ebollizione e cucinate per un paio di minuti. Fate raffreddare mescolando per evitare di creare la pellicina in superficie.

Per le stelle filanti:

Prendete la pasta di mandorle e dividete il panetto in tante parti quanti sono i coloranti a vostra disposizione, più una che manterrete neutra. Lavorate i vari pezzetti amalgamando bene il colore. Prendete della carta forno, spolverizzatela con lo zucchero a velo e, aiutandovi con un altro foglio di carta, stendete con un mattarello i vari colori della pasta di mandorle.
Tagliate la sfoglia a striscioline larghe un cm e lunghe circa 10-12 cm. Formate le stelle filanti, arrotolandole e rigirandole con delicatezza. Con una parte della pasta di mandorle tagliate dei cerchietti per realizzare i coriandoli.
Fate lo stesso procedimento con tutti i colori.

Assemblaggio del dolce:

Prendete il primo disco di pan di spagna bianco e bagnatelo con del latte (così potranno mangiarlo anche i bambini!). Farcite con un quarto di crema pasticcera. Ponete un disco al cioccolato, bagnate con il latte, coprite con la crema pasticcera e così via, alternando i dischi. Finite con un disco di pan di spagna bianco.
Stendete su tutto il dolce la panna montata, facendo attenzione a tenerne da parte quanto basta per creare con la sac a poche (bocchetta a stella n. 13) una corona di ciuffetti lungo tutto il bordo sopra il dolce.
Delicatamente mettete sopra il dolce le “stelle filanti” ed i “coriandoli” lungo il bordo.
torta di carnevale "stelle filanti"

Antipasto arlecchino

Pensato per carnevale ma… ottimo in qualsiasi momento!!!

antipasto arlecchino

Ingredienti:
1 confezione di pane per tramezzini rettangolare
maionese
una robiolina (100 gr)
olive verdi snocciolate
olive nere snocciolate
20 gr di mascarpone
4 fette di prosciutto crudo tagliato sottile
burro
salmone affumicato
3 uova sode
sale
pepe
olio q.b.
Procedimento

Spalmate il mascarpone sulla prima fetta e metteteci sopra le fette di prosciutto crudo.
Spalmate del burro ammorbidito sulla seconda fetta e ricopritela con il salmone.
Spalmate su un’altra fetta la maionese e ricopritela con il tuorlo d’uovo sodo fatto passare attraverso un colino.
Mescolate la robiola con un goccio d’olio, sale e pepe. Spalmate il composto sul pane. Tagliate a rondelle sottili le olive verdi denocciolate e ricoprite.
Mettete in un mixer le olive nere denocciolate e frullatele. Spalmate la maionese sul pane e ricoprite con il patè di olive.
Tagliate le fette di pane a rombi e metteteli su di un vassoio, alternandoli.

Gnocchi colorati di carnevale

Carnevale, la festa dei colori, delle maschere e del divertimento… Quale miglior modo di festeggiare che mangiare in compagnia? Per l’occasione stupite i vostri ospiti e preparate questi buonissimi gnocchi colorati completamente naturali, nessun conservante!

gnocchi colorati di carnevale

Ingredienti:
per 4 persone:
1 kg di patate
250 gr di farina 00
100 gr di spinaci lessati
1 barbabietola rossa cotta
100 gr di zucca cotta al forno
1 uovo
qualche goccia di limone
sale
50 gr di burro
salvia

Procedimento
Lessate le patate in acqua salata. Pelatele e schiacciatele sul piano di lavoro infarinato. Allargatele per farle intiepidire. Salate, aggiungete l’uovo e qualche goccia di limone. Cominciate a lavorare l’impasto aggiungendo la farina. Per gli gnocchi è sempre difficile indicare il quantitativo di farina necessaria. Capirete lavorando le patate se il composto ne richiede di più o di meno. Formate un panetto e dividetelo in 4 parti uguali. Uno di questi è già pronto per gli gnocchi di patate. Nel frattempo avrete frullato separatamente la barbabietola, gli spinaci e la zucca. Se risultano liquidi, fateli scolare per bene o asciugateli facendoli saltare in un pentolino sul fuoco. Unite ciascun “colore” ad un quarto di impasto di patate, incorporando per bene la verdura e aggiungendo farina fino ad ottenere una nuova “palla” elastica da lavorare.
Ricavate dei “salamini” prendendo l’impasto un po’ alla volta e allungandolo sul piano di lavoro infarinato. Tagliateli ottenendo gli gnocchi. Personalmente li passo poi sul rovescio della grattugia infarinata o sui rebbi della forchetta. Al momento della cottura, cuocete gli gnocchi in acqua bollente salata fino a quando non vengono a galla. Saltateli delicatamente in una grande padella in cui avrete sciolto il burro e unito la salvia.
A piacere aggiungete del parmigiano.
Consiglio: cuocete gli gnocchi separatamente iniziando dal colore più tenue.

gnocchi colorati di carnevale

Translate »